Termini e condizioni di vendita, fornitura e servizio

1. Definizioni

In queste condizioni, “l’Azienda” sta per NDC e “il cliente”, “l’acquirente” o “il compratore” sta per qualunque persona, attività, azienda o organizzazione con cui l’Azienda lavora o è coinvolta in qualunque contratto di vendita di beni o di fornitura di servizi. Le clausole del contratto vanno sempre stabilite in modo da fornire il massimo del beneficio e della protezione all’Azienda e i titoli usati in relazione a questi termini e condizioni sono presenti per facilitare la lettura e non influenzano l’interpretazione o la struttura del contratto.

2. Regolamento e altri riferimenti

Il regolamento e gli altri riferimenti in queste condizioni si riferiscono alle regole e leggi e a qualunque emendamento in relazione ad essi.

3. Termini essenziali

Quando non viene indicato espressamente che i termini sono essenziali, allora va ricordato che ogni obbligo imposto verso l’acquirente è da ritenere essenziale.

4. Applicazione degli accordi

I termini e condizioni di questo contratto vanno applicati in modo prioritario e superano i termini e condizioni incontrati in fase di negoziazione o in qualunque altra fase nel rapporto tra l’Azienda e l’acquirente in riferimento ai prodotti o ai servizi a cui si lega tale contratto. Questi rappresentano l’accordo totale tra le parti eccetto qualunque altra legge o e nei limiti di ogni altra legge o equità che potrebbe rispondere a beneficio della Company. Complete Plant Maintenance Engineering Limited il cui giudizio spetta solo all’Azienda. Costituiscono le uniche condizioni in cui l’Azienda è disposta a fornire beni e servizi a qualunque cliente a cui viene indirizzato il preventivo, l’accettazione dell’ordine o il contratto. Questi termini e condizioni prevalgono su qualunque altro termine e condizione nell’ordine dell’acquirente o in documenti simili che possono essere forniti dal cliente eccetto se specificatamente accettato in forma scritta dall’Azienda e conseguenti variazioni, modifiche, cancellazioni o alterazioni devono essere accettate nella stessa forma.

5. Effetti di rappresentanza

Le rappresentanze realizzate prima del contratto, compresi materiali cartacei, descrizioni, specifiche tecniche o dichiarazioni orali o scritte o combinate, non appartengono a voi. Dichiarate di non aver accettato il contratto sulla base di una rappresentanza, orale o scritta, fatta dall’azienda, i dipendenti o gli agenti e che siete i soli responsabili della vostra scelta accettando il contratto.

6. Responsabilità

Quando i contratti non rientrato nei contratti per i clienti definiti dall’ Unfair Contract Terms Act 1977, questi non comprendono termini e stipule che altrimenti verrebbero inclusi secondo il Sale of Goods Act 1979, il Supply of Goods (Implied Terms) Act 1973 e il Supply of Goods and Services Act 1982 e quindi tali termini e stipule sono esclusi. Tutti i termini, condizioni, leggi e regolamenti relativi alle garanzie, così come alla qualità dei prodotti, alla corrispondenza dei prodotti per qualunque scopo (fatto conoscere al venditore o meno) e la corrispondenza dei prodotti con le descrizioni sono escluse da questo contratto. Inoltre, non vi è responsabilità da parte del venditore rispetto a qualunque termine del contratto che è collegato o si riferisce alla qualità dei beni, alla corrispondenza dei beni per qualunque scopo o alla corrispondenza dei beni a qualunque descrizione. Ad ogni modo, questo paragrafo non si applica ai contratti per i clienti.

7. Responsabilità per negligenza

Ad eccezione del caso in cui un atto negligente o un’omissione da parte nostra risulti in morte o danno personale, non accettiamo responsabilità per perdite, danni o danneggiamenti verso di voi o la vostra proprietà o la proprietà di cui siete responsabili causati direttamente o indirettamente da tale atto o omissione.

8. Limitazione di responsabilità

Le responsabilità dell’Azienda in relazione ai beni o servizi forniti rientrano in queste condizioni e in casi in cui l’Azienda è preparata ad accettare la responsabilità di tali beni o servizi forniti e la cifra non dovrà in alcun caso superare il prezzo di contratto. Come alternativa, l’Azienda può, a sua discrezione, riparare i danni o i difetti presenti sui beni difettosi. Nel caso in cui un tribunale o una corte competente abbiano il potere di eliminare una parte, sia questa una condizione o più condizioni, o una parte o alcune parti, allora dette parti non sono incluse. Ad ogni modo l’acquirente accetta che questi termini soddisfano il testo specificato nell’Unfair Contract Terms Act.

9. Variazioni e tolleranza

L’acquirente in determinate circostanze, deve accettare una ragionevole tolleranza e l’Azienda si riserva il diritto di fare modifiche ai beni da fornire in base a questo contratto se per una buona ragione e nel caso in cui l’Azienda consideri questa una cosa ragionevole in tutte le circostanze.

10. Consegna

Le date del contratto per la consegna o il ritiro dei beni devono essere accettate dell’acquirente come stime e non ci sarà responsabilità da parte nostra nel caso in cui queste date non vengano rispettate. Il venditore si riserva il diritto di fare cambiamenti nella consegna se ragionevole in specifiche circostanze.

11. Mancata accettazione della consegna

Nel caso in cui l’acquirente non accetti la consegna dei beni, o non riesca ad organizzare il loro ritiro, l’Azienda può, senza perdere qualunque altro diritto, fare questo segue: –
a) Conservare i beni in magazzino a spese del cliente;
b) Assicurare i beni a spese del cliente;
c) Aggiungere ulteriori costi a spese del cliente;
d) Procedere con la vendita dei beni, notificando in forma scritta l’acquirente, e qualunque nostra perdita sarà a vostro debito nei confronti dell’Azienda, come parte del prezzo di fatturazione;
e) Mantenere un’ipoteca su qualunque proprietà dell’acquirente con il diritto di vendere tale proprietà, in nostro possesso, fino a quando l’acquirente non abbia pagato totalmente quanto dovuto. Nel caso in cui l’Azienda decida di esercitare il proprio diritto a vendere, sarà compito dell’acquirente saldare la cifra restante e qualunque altra spesa e costo in relazione a tali beni. Tali disposizioni si applicano anche al caso in cui la consegna o il ritiro dei beni siano stati ritardati o rinviati su richiesta dell’acquirente, anche a seguito dell’accettazione da parte dell’Azienda di tale richiesta.

12. Effetti della consegna

Nel caso in cui i beni siano stati ricevuti dall’acquirente, l’acquirente accetta che alla consegna, sia che abbia firmato la ricevuta o meno, dovrà aver esaminato i beni ed accertare che rispondono completamente agli obblighi imposti da questo accordo con l’Azienda.

13. Informazioni sul prodotto

Qualunque informazione fornita a voi dall’Azienda e legata all’uso o all’idoneità dei beni, sia questa richiesta da voi o no, deve essere accettata come accurata e idonea per lo scopo in questione e quindi non vi sarà alcuna responsabilità da parte dell’Azienda, salvo il caso in cui la negligenza da parte dell’Azienda porti a morte o ferite gravi personali. Nel caso in cui le specifiche, i disegni, ecc. siano forniti da voi, voi accettate la piena responsabilità dell’accuratezza di tali informazioni e l’Azienda non ha alcuna responsabilità nel caso in cui tali informazioni siano errate o inaccurate. Ad ogni modo, nel caso in cui tale esclusione di responsabilità sia ritenuta invalida in base all’Unfair Contact Terms Act, o da qualunque legge, allora l’Azienda accetterà la responsabilità in una cifra comunque inferiore a quella del contratto. Questa clausola è da prendere in considerazione in relazione alle rappresentanze come definito dalla Clausola 5 ma non è limitata a questa.

14. Cancellazione

Gli obblighi da parte dell’acquirente sotto a questo contratto sono assoluti ma nel caso in cui l’Azienda sia preparata ad accettare la cancellazione del contratto su richiesta del cliente, l’Azienda avrà il diritto di emettere un addebito per coprire i costi gestionali e amministrativi o di qualunque altra natura in misura ragionevole.

15. Gestione e trattamento del cliente dei beni forniti

Nel caso in cui beni vengano forniti al cliente, o il lavoro sia sui beni del cliente, l’Azienda non accetterà alcuna responsabilità nel caso in cui il conseguente trattamento, installazione o uso errato dei beni da parte del consumatore comporti qualunque tipo di difetto sui beni stessi.

16. Assegnazione

Nel caso in cui l’Azienda richieda che il contratto, o parte di esso, sia assegnato ad altre figure, in appalto o ad altre parti, l’acquirente deve collaborare completamente all’attuazione del contratto. L’acquirente accetta inoltre che nessuna responsabilità ricadrà sull’Azienda in alcuna forma per qualunque bene fornito o installato da tali terze parti e che qualunque altro lavoro debba essere richiesto direttamente dal cliente alla terza parte. Il contatto non può essere assegnato all’acquirente senza il consenso dell’Azienda in forma scritta. Nel caso in cui l’Azienda acconsenta a tale assegnazione, l’acquirente rimarrà comunque totalmente responsabile e dovrà assicurarsi dell’attuazione completa del contratto.

17. Trasferimento del rischio

Senza discriminazione legata alla Clausola 18, il rischio legato ai beni forniti all’acquirente passa all’acquirente stesso quando i beni sono sicuramente appropriati e rispondenti al contratto.

18. Clausola di riserva

La proprietà dei beni non passa all’acquirente fino al pagamento dell’intera ricevuta. Fino al pagamento, possedete i beni come consegnatari a nome dell’Azienda. Come consegnatari, vi dovrete quindi assicurare che: –
a) I beni devono essere riposti in modo separato e devono essere facilmente identificabili come appartenenti all’Azienda;
b) I beni devono essere coperti dalla vostra assicurazione e assegnerete i benefici di tale assicurazione all’Azienda se richiesto;
c) Qualunque somma di denaro ricevuta per i beni venduti o forniti a voi dall’Azienda saranno conservati in un conto separato e conserverete tali somme come fiduciari a nome dell’Azienda;
d) I beni devono essere conservati in ottime condizioni;
e) L’azienda può, con avviso scritto, avere titolo ad entrare in proprietà in cui sono conservati i beni sotto contratto e a prendere possesso di questi in qualunque momento fino alla ricezione del pagamento completo;
f) Nel caso in cui i beni sotto contratto, o parte di questi, siano incorporati con altri beni, dovrete fare il massimo sforzo possibile per assicurare che il titolo di tali beni (o di beni che possono risultare dall’incorporamento dei beni sotto contratto), passi all’Azienda e che le disposizioni precedenti vengano applicate a tali beni.
Nel caso in cui i beni siano prodotti in base a vostre specifiche direzioni o istruzioni, o nel caso in cui i beni debbano essere preparati in modo specifico per voi, il titolo di tali beni non passerà a voi fino al pagamento completo del prezzo riportato sulla ricevuta in relazione allo specifico contratto o a qualunque altro contratto tra voi e l’Azienda. Il riferimento al prezzo sulla ricevuta è il riferimento al prezzo che deve essere pagato dal cliente per il contratto, e può contenere ulteriori somme che l’Azienda ha il diritto di richiedere.

19. Informazioni sulla pericolosità dei prodotti

All’acquirente viene richiesto di avvisare l’Azienda in caso di problemi urgenti in relazione all’adattabilità dei beni per lo scopo per cui sono stati acquistati o a problemi che possono influenzare il loro uso in sicurezza o l’incorporazione in altri prodotti finiti. Nel caso in cui avvenga questo, all’acquirente viene richiesto di assicurarsi che anche le altre autorità o organizzazioni interessate vengano avvisate. Per assistere la tracciatura dei prodotti all’acquirente viene richiesto di conservare i registri delle transazioni e di assicurarsi che tali informazioni siano disponibili per l’Azienda ove richiesto. Inoltre l’acquirente deve fare tutti i passi praticabili per eliminare qualunque rischio per la salute e la sicurezza legate all’uso o alla conservazione dei beni. Nel caso in cui l’acquirente debba fare un reclamo per un lavoro o un bene, questo dovrà notificare il personale autorizzato dell’Azienda senza ritardo e mettere a disposizione i beni per l’ispezione. Solo a seguito dell’ispezione l’Azienda considererà la possibilità di un rimborso o una sostituzione. All’acquirente viene richiesto di cooperare completamente con l’Azienda per ciò che concerne la gestione e l’investigazione di tali reclami.

20. Design cliente, richiamo prodotto, ecc

I beni prodotti in base al design richiesto dall’acquirente non saranno sotto alla responsabilità del venditore per perdita o danneggiamento, siano questi diretti, indiretti, conseguenti o di ogni altra natura, attribuili a tale design e l’acquirente si impegna a risarcire l’Azienda in caso di reclami relativi alla violazione di brevetti o diritti legati alla proprietà intellettuale che possono essere legati a tale design. Il design dell’acquirente deve essere conforme ai requisiti di legge o regolatori per quanto concerne il design e la manifattura. Nel caso in cui si renda necessario ritirare i beni forniti dall’Azienda, a causa di un difetto nel prodotto, sarà compito dell’acquirente cooperare completamente in qualunque campagna di ritiro e richiamo del prodotto che può essere lanciata da qualunque parte coinvolta, sia questo richiesto dalla legge o meno. Inoltre dovrete impegnarvi a sostenere il costo di tale campagna o di ricompensare l’Azienda per qualunque spesa, nel caso in cui l’Azienda ne faccia una richiesta scritta. Prenderete inoltre le azioni necessarie e acconsentirete ad ogni richiesta ragionevole fatta da ciascuna delle parti interessate per assicurare il ritiro dalla vendita o dalla fornitura dei beni e dei beni incorporati in altri beni.

21. Pagamento

Il pagamento va eseguito entro 28 giorni dalla data di fatturazione e nel caso in cui il pagamento non sia completo entro tale scadenza, verranno addebitati interessi pari al 4% in base al tasso giornaliero presso la Barclays Bank. L’Azienda si riserva inoltre il diritto di sospendere i servizi o le forniture legati a questo o a qualunque altro contratto.

22. Materiale di recupero e consegna delle installazioni

L’Azienda si riserva il diritto di conservare i materiali rimossi nel corso di una riparazione o di un servizio in relazione ai beni dell’acquirente. Avrà inoltre il diritto, a discapito di ogni legge che può essere diversamente applicata, e di alcun accordo del contrario, di fornire beni rilevanti durante le installazioni. Inoltre viene accordato che, nel caso in cui i beni vengano forniti con o senza il vostro accordo, qualunque violazione o infrazione dell’Azienda influenzerà solamente quella determina installazione.

23. Diritto appropriato

Questo contratto è stato realizzato a Manchester, Inghilterra, e le parti coinvolte nel contratto quindi si riferiscono ai tribunali locali. Il contratto deve essere considerato in base al suo legame con l’Inghilterra e quindi dispute o azioni devono essere decise in accordo con la legge inglese. Ad ogni modo, le parti possono accordarsi di riferirsi all’arbitrato per problemi legati a questo contratto.

24. Rinuncia

Una rinuncia a qualunque di queste condizioni, o ad ogni diritto ad esse collegato, deve essere valida solo per una determinata occasione e non deve influenzare l’operatività di tali condizioni o diritti in futuro.

25. Forza maggiore

Nel caso in cui la consegna sia ritardata per incendi, incidenti, scioperi, blocchi o ritardi nella consegna dei materiali o dei beni, e per qualunque altra causa che va oltre il controllo del venditore, deve essere garantita una ragionevole estensione dei tempi di consegna e l’acquirente deve pagare i costi aggiuntivi collegati al ritardo. Ad ogni modo il venditore si riserva il diritto di sospendere o terminare il contratto tramite notifica scritta. Durante il periodo di sospensione, l’Azienda ha il diritto di terminare il contratto, con relativa notifica scritta. Nel caso in cui il contratto sia sospeso dall’Azienda, tutti gli obblighi imposti a qualunque parte del contratto vengono sospesi per tutta la durata della sospensione. Nel caso in cui l’Azienda scelga di terminare il contratto, questa scelta non influenzerà le vostre responsabilità prima della cessazione.

26. Confezioni restituibili

Nel caso in cui i beni dell’Azienda siano consegnati in confezioni restituibili, all’acquirente verranno addebitati i costi completi di tali confezioni se non restituite in tempi ragionevoli o su richiesta da parte dell’Azienda.

27. Discrepanze nella consegna

L’acquirente deve avvisare di qualunque discrepanza della consegna al momento della consegna stessa altrimenti non verrà accettato alcun tipo di reclamo legato a tali discrepanze. I reclami per possibili mancante consegne devono essere fatti entro 48 ore dal momento in cui i beni sarebbero dovuti essere stati consegnati.

28. Protezione dati

Nel caso in cui l’Azienda inserisca i dettagli di un contratto su individui in vita nel database del computer, l’acquirente dà il suo consenso a ciò e acconsente all’uso o alla divulgazione di tali dettagli.

29. Ispezione prodotto

All’acquirente viene richiesto di fare un’ispezione appropriata dei beni alla consegna e gli viene richiesto di assicurarsi che i beni siano in condizione tale che non si crei rischio o pericolo a causa del loro uso. Nel caso in cui ci sia questa possibilità, l’acquirente deve notificare l’Azienda, senza alcun ritardo.

30. Effetto di insolvenza ecc

L’Azienda può cessare o sospendere il contratto, inviando notifica scritta, senza alcuna Responsabilità e senza pregiudicare le vostre responsabilità relative al periodo precedente alla terminazione o alla sospensione, nelle seguenti circostanze: –
a) Nel caso in cui non paghiate i vostri debiti durante il corso della transazione o non possiate pagare i vostri debiti;
b) Nel caso in cui ci siano in corso liquidazioni o fermi amministrativi su parte o su tutti i vostri asset;
c) Quando una terza parte smette di vedervi, per evidenti motivi, come una figura finanziariamente affidabile;
d) Quando abbiamo motivi ragionevoli per sospettare qualunque delle precedenti opzioni.
Nel caso in cui l’Azienda proceda con la sospensione del contratto, potrebbe in una data successiva, con notifica scritta, terminare il contratto con i risultati sopra citati.

31. Servizio di notifica

Qualunque notifica legata ai precedenti termini, se inviata all’ultimo indirizzo conosciuto dell’acquirente o alla sede principale aziendale, deve essere considerata valida. Questo si applica a tutte le notifiche scritte comprese le notifiche inviate tramite telex o facsimili e nel caso di invio tramite posta, tali notifiche saranno considerate come ricevute entro due giorni dalla spedizione e ricevute simultaneamente in caso di trasmissione tramite telex o facsimili. La prova di spedizione verrà usata come ricevuta di consegna.

32 Condizioni speciali, garanzie ed esclusione delle forniture

Qualunque condizione o garanzia speciale relativa a questo contratto deve essere intesa in relazione a queste Condizioni e nel caso in cui sia incosistente con queste Condizioni, deve essere esclusa eccetto nei casi in cui è stata accettata in forma scritta da un esecutivo autorizzato dell’Azienda. Non vi è esclusione o limitazione per quanto concerne la responsabilità dell’Azienda in situazioni che coinvolgono morte o danni personali a causa della negligenza dell’Azienda e non vi è alcuna intenzione di evitare la responsabilità in tali circostanze. Non è nemmeno volta ad escludere o limitare gli obblighi dell’Azienda nella Sezione 12 del Sales of Goods Act 1979.
Inoltre, in qualunque situazione in cui l’Azienda crea un contratto con un acquirente che agisce come consumatore, come definito dall’Unfair Contract Terms Act 1977, non vi è alcuna intenzione di escludere o limitare gli obblighi legali dell’Azienda stabiliti nelle Sezioni 13, 14 e 15 del Sale of Goods Act 1979 o le relative disposizioni del Supply of Goods e Services Act 1982.